Peagna Festival 2019: tutti gli appuntamenti

Libri, tantissimi libri, ma anche musica, poesia, cucina, incontri con gli autori, tavole rotonde, appuntamenti di approfondimento e di spettacolo, di riflessione e di divertimento.

La trentottesima rassegna dei Libri di Liguria, in programma quest’estate a Peagna di Ceriale, va in scena nel nome della tradizione e dell’innovazione. Novità nella formula e nella durata della manifestazione: alle usuali serate di agosto si aggiungono da quest’anno quattro appuntamenti a luglio (tutti i martedì), un calendario più lungo che rientra sotto il nome di Peagna Festival.

“L’idea mia e di tutto il direttivo – spiega il presidente Giuliano Michelini, in carica da qualche mese – è stata quella di affiancare alle serate tradizionali, sempre molto attese e frequentate dal pubblico, alcuni appuntamenti nuovi e per certi versi sperimentali. Vogliamo declinare la cultura in tutte le sue forme, senza perdere mai di vista quella che da quasi quarant’anni è la nostra missione: tutelare e diffondere l’editoria ligure e, in generale, la cultura del nostro territorio”.

Primo appuntamento martedì 9 luglio con il Peagna Poetry Slam, organizzato con Genova Slam: sei poeti in gara si alterneranno sul palco del Teatro Vacca, per un modo nuovo di fare e ascoltare poesia. Martedì 16 è la volta del rapporto tra cucina e territorio: ospiti i produttori del Mercato della Terra di Cairo Montenotte e lo chef Roberto Trapani, che preparerà una serie di piatti della tradizione dal vivo sul palco. Serata dedicata al noir il 23 luglio: quattro affermati autori del Ponente (Bracali, D’Amaro, Lanteri Luini e Rava) faranno “incontrare” storie e detective abituati a svelare i misteri tra i borghi e i paesaggi locali. Ultimo appuntamento di luglio, martedì 30, con il cantautore Davide Geddo, protagonista e mattatore di una serata tra musica e parole.

“I libri, naturalmente – continua Michelini – restano grandi protagonisti, e anche in questo caso abbiamo qualche novità. Per esempio, i primi giorni di agosto annunceremo la cinquina di finalisti del Premio Anthia 2019, che come ogni anno viene assegnato al migliore libro ligure. Abbiamo scelto questa formula per valorizzare e promuovere più di un’opera e di un autore, visti i tanti lavori davvero meritevoli che ogni anno vengono pubblicati in Liguria”.

La premiazione è in programma per Sabato 24 Agosto, stesso giorno dell’inaugurazione della rassegna vera e propria, che come di consueto mette in mostra a Casa Girardenghi tutte le pubblicazioni liguri degli ultimi tre anni, un unicum a livello regionale. Il fitto programma di Sabato 24 Agosto è chiuso da un omaggio a Nico Orengo, il grande giornalista e autore scomparso dieci anni fa. Infine, le tre serate si terranno nell’Auditorium Ascoli nel suggestivo centro storico di Peagna.

Si comincia mercoledì 28 con Massimo Angelini e la sua orazione sull’artigianato culturale ligure e in particolare sull’ecologia della parola (titolo del suo ultimo lavoro). Giovedì 29 la prima delle due tavole rotonde è incentrata sul tema delle favole, delle storie e delle narrazioni tradizionali e del ruolo nella cultura ligure; venerdì 29 al centro del forum un tema di grande attualità come quello delle migrazioni, letto con l’occhio della storia passata e presente e del ruolo che ha e che ha avuto la Liguria.

“L’associazione Amici di Peagna – commenta Michelini – vive grazie al lavoro di tanti volontari e al contributo prezioso di chi riconosce il valore pubblico di questo lavoro, come il Comune di Ceriale e la Fondazione Carisa De Mari e la Coop.

Da parte nostra ci mettiamo impegno e volontà, e speriamo di riuscire a offrire serate e appuntamenti che siano piacevoli e allo stesso tempo facciano riflettere e arricchiscano chi viene a Peagna”.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Tutto il programma

Questo inserimento è stato pubblicato in Notizie e il tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.