AGOSTO a PEAGNA: inizia la XXXII Rassegna dei Libri di Liguria

Ancora una volta, per il trentaduesimo anno consecutivo, le serate di fine agosto a Peagna vedranno un susseguirsi di manifestazioni legate alla promozione e alla valorizzazione della cultura ligure, promosse dalla Associazione Amici di Peanga, lo scorso anno premiata addirittura dal Presidente della Repubblica.

Spiega Stefano Roascio, presidente della associazione: “Anche quest’anno inaugureremo il nostro agosto a Peagna con l’esibizione di Davide Geddo, un cantautore di Albenga ormai molto noto, che ci regalerà una serata all’insegna della musica e della canzone d’autore, secondo quel connubio inscindibile che ha da sempre connotato la musica cantautorale come una forma di poesia. Successivamente assisteremo a serate di grande varietà che presenteranno tematiche legate alla cultura locale, allo sport, alla poesia con invitati gli autori di numerosi volumi, studiosi e esperti del settore”.

La vera e propria XXXII Rassegna Libri di Liguria avrà inizio domenica 25 agosto alle ore 18 presso il nuovo teatro all’aperto Carlo Vacca e alle 18 e 30 a Casa Girardenghi, dove verranno esposte tutte le novità editoriali dell’anno e dei due precedenti. Sempre domenica 25, alle 20, 30, verrà presentato e premiato con il “Premio Anthia – Libro ligure dell’anno” il volume di Anna De Floriani e Stefano Manavella sui Biazaci, una famiglia di pittori itineranti del Quattrocento attivi tra basso Piemonte e Liguria, che nell’albenganese hanno lasciato prove di grande qualità e suggestione, tra vivace gusto popolare e genuino sentimento religioso. Alle 21 la serata proseguirà ad opera della Proloco, che premierà il concorso letterario “Onda d’Arte”. Spiega Roascio: “Quest’anno, grazie all’intervento del Comune di Ceriale e ai finanziamenti dell’Unione Europea possiamo contare su una nuova struttura di prestigio, comoda e funzionale, come il teatro Vacca, che potremo utilizzare per le manifestazioni di maggiore rilievo e dove si prevede più afflusso di spettatori. Il cantautore Geddo, la premiazione del Libro Ligure dell’Anno e l’ultima serata del 30 agosto saranno ospitate proprio nel teatro, mentre le altre nel nostro consueto spazio attrezzato, sempre a partire dalle ore 21”.

Lunedì 26 si proietterà il diaporama “Elegia per la nostra terra”, di Ferdinanda Fantini e Giancarlo Ascoli.

Martedì 27 i riflettori si accenderanno su Camogli, uno dei più suggestivi borghi marinari del levante genovese. Ne parleranno i maggiori esponenti del mondo della cultura cittadina e sarà presente il sindaco.

Mercoledì 28 la serata sarà dedicata a un tema suggestivo: quello delle antiche denominazioni dei luoghi, che rimangono nei secoli e spesso danno la possibilità di scoprire e ricostruire il paesaggio antico. Saranno presenti storici, linguisti, esperti locali e verranno presentate alcune ricerche che hanno interessato l’albenganese e Savona.

Giovedì 29 sarà la volta di una serata interessante e molto particolare, in cui si parlerà di tutti quegli sport “all’aria aperta”, che permettono di scoprire e valorizzare il territorio. Saranno protagonisti il trekking, la mountain bike, il cicloturismo, l’escursionismo e ne parleranno alcuni esperti del settore. Per l’occasione il Museo Paleontologico “Silvio Lai” sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito.

Le “Serate culturali” si concluderanno Venerdì 30 con un grande spettacolo di musica e poesia, ospitato al teatro all’aperto. Angelo Tonelli poeta e notissimo traduttore di tragedie greche per una delle maggiori case editrici nazionali e Francescò Macciò, poeta mitomodernista genovese, considerato una delle figure emergenti nel panorama poetico nazionale, alternandosi con il duo musicale Antiqua Lunae, che suona preziosi strumenti tradizionali ed etnici, daranno vita ad un reading poetico e musicale di grande suggestione ed intensità.

La Rassegna “Libri di Liguria” proseguirà, dopo il 30 agosto, con l’esposizione dei volumi in Casa Girardenghi sino a domenica 1 settembre.

Gli Amici di Peagna intendono ringraziare gli sponsors di sempre che hanno reso possibile organizzare anche questa Rassegna: la Regione Liguria, il Comune di Ceriale, la Fondazione de Mari, la Camera di Commercio di Savona, la Coop Liguria e, quest’anno, lo straordinario e generoso contributo di alcuni cittadini di Camogli che si sono associati per aiutarci, un bell’esempio di come la cultura non sia un fatto di campanili.

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Notizie. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.